EMAIL PASSWORD
Hai dimenticato la password?
English version
HOME PAGE
O’SCIA’
STATUTO
PER LAMPEDUSA
RICONOSCIMENTI
ISTITUZIONI
IL MURO
EDIZIONI
AREA STAMPA
NEWS
GALLERY
   FONDAZIONE O’SCIA’
O’SCIA’: origine di un progetto
Il progetto O’SCIA’ (Odori, Suoni, Colori d'Isole d'Altomare) nasce nell'estate 2003 da un'idea di Claudio Baglioni.

Nella sua forma originale prevedeva una serata di musica dal vivo sulla spiaggia della Guitgia, a Lampedusa, per sensibilizzare l'opinione pubblica sul delicato tema dell'emergenza immigrazione e, allo stesso tempo, esprimere solidarietà agli abitanti delle isole Pelagie, così direttamente interessati dalle drammatiche cronache degli sbarchi dei clandestini.

Il successo della prima edizione è stato al di là di ogni attesa e previsione. Sorprendente la risposta del pubblico; straordinaria l'attenzione dei media.

Sin dalla seconda edizione (settembre 2004) O’SCIA’ è cresciuta. Baglioni è riuscito a coinvolgere alcuni tra gli artisti più attenti e sensibili del panorama italiano e internazionale e la manifestazione si è trasformata in una tre/giorni, completamente gratuita, di note e parole, interamente dedicata al tema dell'incontro e del confronto tra le culture e alla solidarietà.

In soli 3 anni (2004 - 2005 - 2006) oltre cento musicisti e artisti hanno offerto a O’SCIA’ il contributo delle loro idee e il valore della loro capacità di regalare emozioni, appassionare, e, soprattutto, far riflettere.

La manifestazione, seguita da un pubblico record e da tutti i principali organi di informazione nazionali e locali, si è presto accreditata come la più importante rassegna artistico/musicale a sfondo sociale del nostro paese e, in prospettiva, in ambito europeo.

Per questo O’SCIA’ ha meritato l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, il Patrocinio di Senato e Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero Affari Esteri, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero della Giustizia, Ministero delle Politiche Giovanili, Ministero Politiche Europee, Ministero dell'Ambiente, Comune di Lampedusa e Linosa e della Regione Siciliana.

O’SCIA’ ha, inoltre, ricevuto il saluto e la Benedizione di Sua Santità, Papa Benedetto XVI e ottenuto il sostegno di prestigiose organizzazioni internazionali come l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNCHR) e Amnesty International, oltre al Patrocinio del Vicepresidente della Commissione Europea.

E proprio in Europa, Baglioni ha presentato la quarta edizione, con uno straordinario concerto nell'Aula Plenaria del Parlamento Europeo a Bruxelles.

Un concerto preceduto da una conferenza stampa e da un dibattito con i rappresentanti dei paesi europei, per ribadire il ruolo centrale dell'Europa nel dar vita a politiche in grado di garantire un assetto di stabilità, sicurezza, pace e sviluppo, tanto per il bacino del Mediterraneo, quanto per popoli e paesi dell'Unione.

Nasce la "Fondazione O’SCIA’
Promuovere il dialogo interculturale quale fondamento di un nuovo modello di convivenza civile, pacifica e solidale
Il senso di un impegno
Il programma 2007
Il significato del nome
Il senso del progetto
L'importanza della musica e dell'arte
HOME PAGE       SI RINGRAZIA       PATROCINI       APPELLI       INFO LAMPEDUSA       DOVE SIAMO       CONTATTACI

Fondazione O’SCIA’: il senso di un impegno

Conoscere le tradizioni culturali e artistiche delle diverse comunità è presupposto fondamentale per favorire la conoscenza "dell'altro-da-sé", promuovere il rispetto reciproco, cogliere e tradurre in risorsa comune il valore fondamentale della diversità.

NEWSLETTER
ISCRIVITI CANCELLATI
NOME COGNOME E-MAIL
Cellulare
Note sulla privacy
Copyright © 2010 Fondazione O’SCIA’ - All rights reserved - Software and design by Altra|via info@fondazioneoscia.org - Fondazione O’SCIA’ REGISTRATI ORA! english version